martedì, 21 Maggio , 24

Microcriminalità a Pozzuoli: sarà potenziata la videosorveglianza in tutti i quartieri della città

PozzuoliMicrocriminalità a Pozzuoli: sarà potenziata la videosorveglianza in tutti i quartieri della città

Si è tenuta questa mattina a Pozzuoli, presso l’ex sala consiliare di Palazzo Migliaresi al Rione Terra, la riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato dal prefetto di Napoli Claudio Palomba, su sollecitazione del sindaco Gigi Manzoni.

All’incontro erano presenti, oltre al Prefetto, al Sindaco e al questore di Napoli Alessandro Giuliano, tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine: Guardia di FinanzaPolizia di StatoCarabinieri e Polizia Metropolitana.

Alla luce dei numerosi episodi di microcriminalità avvenuti sul territorio, sono state individuate le priorità di azione da mettere in campo a breve, medio e lungo periodo.

Tanti i temi affrontati durante l’incontro ristretto e durante il successivo confronto con le associazioni di categoria.

In primo luogo, la necessità di ragionare e di intervenire, partendo da Pozzuoli, in un’ottica di distretto, concertando e implementando le azioni insieme agli altri comuni dell’area flegrea.

É emersa, inoltre, la necessità di ampliare il sistema di videosorveglianza in tutti i quartieri della città, utilizzando le innovazioni tecnologiche ed eventuali forme di partenariato pubblico-privato per sostenere i costi e permettere alle forze dell’ordine di intervenire tempestivamente in caso di emergenza.

Grande attenzione sarà rivolta alla diffusione della cultura della legalità, a partire dalle scuole, anche con l’aiuto delle associazioni che da sempre sono tra le principali “sentinelle” dei fenomeni di devianza e di microcriminalità.

“Voglio esprimere innanzitutto un ringraziamento al Prefetto per aver accolto la mia richiesta di convocare il Comitato a Pozzuoli – ha dichiarato il sindaco Gigi Manzoni – É un segnale forte di presenza che vogliamo dare ai cittadini, insieme. Le istituzioni e le forze dell’ordine sono unite nel prevenire la criminalità e difendere la cultura della legalità sui nostri territori. Siamo presenti e attenti a tutto quello che accade, e non faremo passi indietro nella lotta agli abusi, ai soprusi e alle violenze. Da tutti noi arrivi ai cittadini un invito a rivolgersi tempestivamente alle forze dell’ordine, che ringrazio per lo straordinario lavoro che quotidianamente svolgono in città, per denunciare qualunque episodio di cui si è vittima o si è a conoscenza”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles