sabato, 18 Maggio , 24

Ambiente, dal 20 al 22 settembre a Ferrara il RemTech Expo

video newsAmbiente, dal 20 al 22 settembre a Ferrara il RemTech Expo

Tra i temi risanamento, rigenerazione, sviluppo sostenibile

Roma, 13 set. (askanews) – Dal 20 al 22 settembre, a Ferrara Expo, va in scena la diciassettesima edizione di RemTech Expo, l’evento che porta al centro della discussione temi quali il risanamento, la rigenerazione, lo sviluppo sostenibile dei territori, le grandi opere, la ricostruzione. Un momento di discussione importante tra pubblico e privato, nazionale e internazionale, per fare il punto sullo stato attuale e sulle sfide future per l’intero Pianeta.”L’impegno del governo – ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alessandro Morelli – è quello di mettere in campo una serie di politiche che riescano a unire il legittimo interesse privato con l’interesse pubblico, ottenendo il miglior risultato possibile per i nostri concittadini, migliorando la qualità delle infrastrutture e le tempistiche con cui queste vengono realizzate”.Oltre 300 le realtà private specializzate coinvolte e duecento le sessioni congressuali, con più di duemila tra “Ambassadors” e relatori presenti ai tavoli, e ben novanta i Paesi rappresentati. Un appuntamento che si inserisce nella programmazione e nella celebrazione dei cento anni del CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’Aeronautica militare.”Questo è un evento veramente molto importante, alla sua 17esima edizione – Vannia Gava, viceministro all’Ambiente e Sicurezza Energetica -. Un evento che va a coniugare tutela ambientale, ma anche economia circolare, delle bonifiche. Il tema di quest’anno va a coniugare i termini di ambiente ed energia. Il ministero sta dalla parte di eventi come questi, sta dalla parte di chi vuole continuare a salvaguardare l’ambiente. Vogliamo snellire ancora di più le procedure. Tanto è stato fatto, ma tanto è ancora da fare perché abbiamo bisogno di tutelare l’ambiente senza bloccare l’economia”.A RemTech verrà presentato il primo osservatorio delle bonifiche, uno studio innovativo digitale sviluppato in collaborazione con l’Albo Nazionale gestori ambientali con lo scopo di valorizzare le competenze delle imprese, le tecnologie e definire scenari possibili di mercato.”E’ un momento importantissimo per il paese ma direi per l’Europa. È un momento cruciale per i temi della sostenibilità. Per questo è fondamentale organizzare, prevedere e immaginare un hub tecnologico, un consesso ampio – pubblico e privato, nazionale e internazionale – in cui dibattere e sviluppare i grandi temi del futuro”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles